SALONE DEL LIBRO DI TORINO | Museo d’Arte Orientale
Events & Exhibitions / Fondazione Torino Musei

Fondazione Torino Musei

SALONE DEL LIBRO DI TORINO

Tariffe speciali e laboratori in fiera

May 6, 2010

I titolari del biglietto d’ingresso del Salone Internazionale del Libro di Torino, nel periodo dal 13 al 31 maggio 2010, hanno diritto ad una riduzione sul costo del biglietto d’ingresso ai Musei della Fondazione, sia per le collezioni permanenti che per le mostre temporanee secondo le seguenti tariffe:  
GAM
€ 6.00 anziché € 7.50   
Palazzo Madama
€ 6.00 anziché € 7.50
MAO
€ 6.00 anziché € 7.50
Rocca del Borgo Medievale
  € 4.00   anziché € 5.00  

I titolari del biglietto d’ingresso ai musei della Fondazione, hanno inoltre diritto ad una riduzione sul costo del biglietto d’ingresso al Salone Libro. sconto sul biglietto intero: 6 euro anziché 8 euro  

I Servizi Educativi della Fondazione Torino Musei partecipano al Salone del libro quest’anno dedicato alla memoria, nello spazio LABORATORIO MUSEI. Quotidianamente i musei lavorano per far conoscere il patrimonio artistico della città e rendere attuali le memorie che conservano ed espongono. I musei, infatti, non sono passivi contenitori di oggetti, ma istituzioni che più di ogni altre concorrono alla creazione dell’eredità culturale delle città e delle nazioni. Questo deve indurre a considerare ogni museo come unico e diverso e quindi sempre da scoprire e frequentare. Da giovedì a lunedì saranno proposti diversi laboratori per le scuole e le famiglie e un’animazione teatrale per tutti. Le attività sono gratuite, durano un’ora e sono prenotabili presso l’apposito servizio del Salone. La GAM trae energia creativa dalla mostra in corso Tutta la memoria del mondo e dalle ricche collezioni che, nel recente allestimento tematico, sono presentate mettendo in dialogo opere dell’Ottocento, del Novecento e contemporanee. Palazzo Madama coglie l’occasione della mostra in corso sulla manifattura Lenci per ricordare il passato industriale della città attraverso una fabbrica che non c’è più. Il Borgo Medievale affronta la memoria attraverso la storia del bagaglio, prendendo spunto dalla mostra in corso L’uomo con la valigia. Si partirà dalla considerazione che una persona è ciò che porta con sé per offrire a ciascuno una riflessione sul viaggio e la scoperta di nuovi mondi, anche vicini. Il MAO offrirà invece un approfondimento sul paese ospite di quest’anno al Salone: l’India, attraverso uno sguardo che parte dalle collezioni del museo e dalla mostra in corso dedicata alle Miniature del Rajput.  
Calendario delle attività:
 

Giovedì 13 maggio
A cura del Servizio Educativo GAM-Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea
 
 

MEMOTECA ore 10.30 e 13.30
Il laboratorio prende spunto dalla mostra Tutta la memoria del mondo e propone ai bambini di partecipare all’allestimento di uno spazio collettivo da attrezzare con raccoglitori di cartone personalizzati esternamente con immagini di opere esposte e da riempire con una scelta di svariate cose che possono evocare sensazioni, ricordi e “sogni nel cassetto”. I contenitori consegnati al termine dell’attività potranno continuare a custodire una collezione di oggetti da conservare con cura, da comporre e arricchire continuamente con elementi creati o trovati e da esplorare rivivendo situazioni emozionali diverse.  
 

SROTOLARE LA MEMORIA ore 12 e 15

Nello spazio dove si svolge l’attività i bambini troveranno grandi bobine che ispirandosi agli archivi delle pellicole cinematografiche e fotografiche creeranno una suggestiva scenografia. In tale contesto si propone la realizzazione di originali sequenze narrative di un racconto per immagini, inizialmente bianco e nero, ma successivamente personalizzato con gli interventi cromatici dei partecipanti. Ogni storia sarà srotolata pubblicamente per rendere visibile il contributo individuale all’interpretazione della memoria collettiva.
   
Venerdì 14 maggio
A cura del Servizio Educativo Borgo e Rocca Medievale
 

MEMORY DI UN VIAGGIO ore 10.30 e 12 (Bambini 5-10 anni)
L’attività consiste nell’analizzare il bagaglio più adatto ad ogni tipologia di viaggiatore in base alle sue caratteristiche. Sarà quindi possibile effettuare un viaggio virtuale nel tempo calandosi nei panni dei personaggi che animavano la vita medievale (il cavaliere, il pellegrino, il mercante). Un memory storico che appassionerà i partecipanti!

SALTO NEL TEMPO ore 13.30 e 15 (Ragazzi 8-12 anni)
Negli spazi della Fiera del Libro sarà allestito un Gioco dell’oca composto da grandi tessere con immagini del Borgo che consiste nel rispondere a domande sul Museo e sul tema del viaggio per permettere ai ragazzi di giocare insieme lungo il filo della memoria storica. Bonus e penitenze si alternano per far vincere i migliori! 

Sabato 15 maggio
A cura del Servizio Educativo Borgo e Rocca Medievale
 

MEMORY DI UN VIAGGIO ore 10.30 (Bambini 5-10 anni) L’attività consiste nell’analizzare il bagaglio più adatto ad ogni tipologia di viaggiatore in base alle sue caratteristiche. Sarà quindi possibile effettuare un viaggio virtuale nel tempo calandosi nei panni dei personaggi che animavano la vita medievale (il cavaliere, il pellegrino, il mercante). Un memory storico che appassionerà i partecipanti!    

SALTO NEL TEMPO ore 12 (Ragazzi 8-12 anni) Negli spazi della Fiera del Libro sarà allestito un Gioco dell’oca composto da grandi tessere con immagini del Borgo che consiste nel rispondere a domande sul Museo e sul tema del viaggio per permettere ai ragazzi di giocare insieme lungo il filo della memoria storica. Bonus e penitenze si alternano per far vincere i migliori!  

A cura del Servizio Educativo GAM-Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea  

MEMOTECA ore 13.30 e 16.30 Il laboratorio prende spunto dalla mostra Tutta la memoria del mondo e propone ai bambini di partecipare all’allestimento di uno spazio collettivo da attrezzare con raccoglitori di cartone personalizzati esternamente con immagini di opere esposte e da riempire con una scelta di svariate cose che possono evocare sensazioni, ricordi e “sogni nel cassetto”. I contenitori consegnati al termine dell’attività potranno continuare a custodire una collezione di oggetti da conservare con cura, da comporre e arricchire continuamente con elementi creati o trovati e da esplorare rivivendo situazioni emozionali diverse.   

SROTOLARE LA MEMORIA ore 15 Nello spazio dove si svolge l’attività i bambini troveranno grandi bobine che ispirandosi agli archivi delle pellicole cinematografiche e fotografiche creeranno una suggestiva scenografia. In tale contesto si propone la realizzazione di originali sequenze narrative di un racconto per immagini, inizialmente bianco e nero, ma successivamente personalizzato con gli interventi cromatici dei partecipanti. Ogni storia sarà srotolata pubblicamente per rendere visibile il contributo individuale all’interpretazione della memoria collettiva.    

Domenica 16 maggio
A cura del Servizio Educativo MAO Museo d’Arte Orientale
 

TRA PRINCIPI E DIVINITÁ ore 11.30 e ore 16.30 L’attività didattica è centrata sui temi della mostra L’INDIA DEI RAJPUT. Miniature dalla collezione Ducrot (MAO Museo d’Arte Orientale, fino al 6 giugno 2010) Attraverso la proiezione di immagini di luoghi e edifici e opere esposte, sarà presentata la mostra L’INDIA DEI RAJPUT. Miniature dalla collezione Ducrot,. Segue un laboratorio di ricostruzione e lettura delle immagini di miniature.   

STORIE DI AVATAR E DI ALTRI DEI ore 15 e ore 18 Racconto animato di storie rappresentate nella mostra L’INDIA DEI RAJPUT. Miniature dalla collezione Ducrot (MAO Museo d’Arte Orientale, fino al 6 giugno 2010) I Servizi Educativi MAO Museo d’Arte Orientale in collaborazione con Gruppo del Cerchio presentano Storie di avatar e di altri dei, nello spazio del Laboratorio Musei un attore-danzatore coinvolgerà i partecipanti in una performance interattiva, dove la visione teatrale sarà integrata con alcune coreografie da eseguire in gruppo.    

Lunedì 17 maggio
A cura del Servizio Educativo Palazzo Madama
 

STORIE DI CERAMICA ore 10.30, 12, 13.30 e 15 La mostra sulle ceramiche della Lenci in corso a Palazzo Madama, è l’occasione per ricordare il passato industriale della città attraverso una fabbrica che non c’è più.  I disegni, i gessi e gli stampi ci permettono di ripercorrere il processo di produzione seriale e danno la possibilità a tutti i bambini di sperimentare una delle tecniche adottate in fabbrica: con velina e grafite anche i più piccoli saranno invitati a riprodurre i disegni degli artisti di Lenci attraverso la tecnica dello spolvero …nella storia non sempre la polvere va tolta!    

Servizio Educativo GAM Responsabile Flavia Barbaro
Info laboratori:
011 4429546/47 infogamdidattica@fondazionetorinomusei.it  

Servizio Educativo Borgo Medievale Responsabile Laura Criscuolo
Info laboratori:
011 4431710-12 borgodidattica@fondazionetorinomusei.it  

Servizio Educativo MAO Responsabile Eva Morando
Info laboratori: 011 4436927 maodidattica@fondazionetorinomusei.it  

Servizio Educativo Palazzo Madama Responsabile Anna La Ferla
Info laboratori: 011 4429911 madamadidattica@fondazionetorinomusei.it