Caricamento pagina...

Notturno con raga

  • Evento
  • 9 Aprile 2024
Mohan Brothers Side

Mohan Brothers in concerto

La raffinata e suadente musica classica indiana arriva al MAO.

Martedì 9 aprile alle ore 22 il Museo d’Arte Orientale di Torino ha il grande piacere di ospitare i Mohan Brothers, duo composto dai fratelli indiani Lakshay e Aayush Mohan, fra i più importanti esponenti della musica classica indiana contemporanea, che il Times of India ha descritto come dotati di “talento supremo”.
Primi indiani a esibirsi al Grammy Museum di Los Angeles, i Mohan Brothers hanno suonato in sedi e festival prestigiosi in tutto il mondo, fra cui la Royal Festival Hall di Londra, il Symphony Space di New York, il Berklee College of Music di Boston e il Conservatorio Centrale di Musica di Pechino.

I Mohan Brothers arrivano al MAO per Notturno con raga, realizzato in collaborazione con la Scuola Holden nell’ambito del neonato festivalSeven Springs, che porta a Torino musicisti provenienti da tutto il mondo.
Durante la serata al Museo d’Arte Orientale lemelodie raffinate e ipnotiche dei raga della notte prenderanno vita grazie alle note prodotte dasitar esarod, due strumenti tradizionali a corde che fanno parte del patrimonio musicale indiano da secoli.

Il raga è una struttura melodica per l'improvvisazione nella musica classica indiana e, per le sue caratteristiche peculiari, non ha un corrispettivo nella musica classica europea. Ogniraga è composto da una serie di strutture melodiche con motivi musicali che, secondo la tradizione, sono capaci di "colorare la mente", influenzando le emozioni del pubblico: non a caso in hindi la parolaraga significa colorazione, tintura.La particolarità di questo genere musicale è quella di utilizzare due scale differenti: all’interno di ogniraga le note possono essere riordinate in infinite combinazioni, creando melodie sempre nuove e uniche e lasciando ampio spazio all’improvvisazione.Esistono composizioni adatte a ogni periodo dell’anno e a ogni ora del giorno o, come nel caso del concerto al MAO, della notte, a seconda deirasa (emozioni primarie) che sono capaci di scatenare: secondo la tradizione infatti, iraga sono associati a precisi stato d'animo e sentimenti che la natura suscita negli esseri umani.

Un’inusuale notte al museo, per lasciarsi ipnotizzare dalle vibrazioni di sitar e sarod.


Informazioni utili

Costo: 7€ a persona. Biglietto acquistabile presso la biglietteria del MAO il giorno del concerto previa prenotazione.
Prenotazione obbligatoria alla mailsevensprings@scuolaholden.it o tramitesito.
Ingresso a partire dalle 21.30. Inizio concerto ore 22.



In collaborazione con: