Events & Exhibitions / MAO

MAO

Torino Spiritualità al MAO

September 29, 2016 to October 2, 2016

Il MAO è felice di collaborare alla XII edizione di Torino Spiritualità.

Querst'anno, per mettere sotto osservazione il concetto di umano, Torino Spiritualità sceglie di cambiare lente e di cercare un occhio che ci permetta di osservarci “di sponda”. Quest’occhio è l’occhio animale.

Per INFO e PRENOTAZIONI

t. 011.4326827

CALENDARIO appuntamenti al MAO:

29 settembre ore 17.30

PIÙ E SACRO DOVE PIÙ ANIMALE E IL MONDO: LE DIECI ICONE DEL BUE

REV. ELENA SEISHIN VIVIANI

Quando ci si è distaccati da mente e corpo e non si desiderano più fama e lucro, quando si è diventati come gli uccelli che cantano sugli alberi, allora tutte le attività della vita diventano pratica. Quando non vi è più distinzione tra sacro e profano, tra meditazione e vita, tra vantaggio e svantaggio, ogni gesto è allora strumento per apprendere la Via. È «imparare ad allevare un bue».

 

30 settembre ore 17.30

ANIMALI UMANI, ANIMALI DIVINI NELL’INDIA ANTICA

GIULIANO BOCCALI

Secondo un inno del Rigveda tutta la manifestazione è fatta di una sola sostanza. Diversamente dalla concezione biblica, dunque, non esistono in India differenze sostanziali fra dèi, uomini e animali. Su questo sacro principio si sviluppa un immaginario animale ricchissimo: animali-veicolo compagni delle divinità, scene d’amore tra elefanti, cervi, oche fulve e pappagalli, raffronti sensuali fra corpi umani e fattezze animali, fino alla vicenda straordinaria del maestro spirituale Ramana Maharshi, che accompagna una mucca alla liberazione, culmine della realizzazione spirituale. A dare vita alle parole udite e alle immagini evocate, le danze nei classici stili bharata natya e kuchipudi, linguaggi artistici strettamente codificati ma universalmente comprensibili. danze SVAMINI ATMANANDA GHIRI

 

1 ottobre ore 11.30

VITELLI D’ORO E TESTE D’ELEFANTE

USO SIMBOLICO E MITOLOGICO DEGLI ANIMALI NEL VICINO ORIENTE E IN INDIA

ALESSANDRO MENGOZZI, GIANNI PELLEGRINI

Tanto nelle culture del vicino Oriente quanto in quelle dell’Asia Meridionale, gli animali hanno rappresentato e rappresentano non solo se stessi, ma anche simboli, concetti, istinti, modi dell’essere e molto ancora. Talvolta essi sono un alter-ego degli esseri umani, talaltra la loro stessa antitesi, e sono spesso associati al mondo delle divinità. In questo intervento si indagano alcuni momenti dell’uso culturale degli animali da parte dell’uomo nel Vicino Oriente e in India, cercando possibili somiglianze e differenze tra i due universi culturali.

 

2 ottobre ore 10.30 – 13.00

GLI ANIMALI DELLO ZODIACO CINESE. Laboratorio di Shodo, calligrafia giapponese

DARIELLA SHAUN SO GALLO Introduce Fabrizio Bonanomi

La parola Shodo si compone di due ideogrammi: sho, scrittura, e do, via, ricerca. Shodo è dunque il “Sentiero della scrittura”, inteso come espressione ed esercizio della ricerca di sé. Per introdursi in quest’arte e assimilarne lo spirito bisogna farsi modesti, rinunciare a ego, impazienza e presunzione, disponendosi a una comprensione silenziosa. Un laboratorio esperienziale in cui la calligrafia giapponese incontra gli animali dello zodiaco cinese, per trovare nella realtà la forma che meglio possa rappresentarla.
prenotazione obbligatoria + 39 334 1809224; ingresso singolo incontro € 12; ridotto Amici di Torino Spiritualità (posti limitati) € 8

 

2 ottobre ore 17

GLI ANIMALI E IL CALIFFATO

SAMUELA PAGANI

Come racconta il Corano, l’investitura di Adamo come “rappresentante di Dio sulla terra” ha suscitato sin dal principio la perplessità degli angeli: «Vuoi metter sulla terra chi vi porterà la corruzione e spargerà il sangue, mentre noi cantiamo le Tue lodi ed esaltiamo la Tua santità?». Nella letteratura araba, però, la più eloquente contestazione della sovranità dell’uomo viene dal basso, ed è articolata dagli animali. I più umili fra i viventi, che tuttavia, come gli angeli, adorano Dio e cantano le sue lodi, pongono interrogativi radicali sulla legittimità della violenza e sul senso della dignità dell’uomo nella cultura arabo-islamica.

 

Il MAO inoltre consiglia:

ANIMALI O DEI? CULTI E SIMBOLI TRA ANTICO EGITTO E INDIA
29 settembre, ore 18.00 | Museo Egizio | CHRISTIAN GRECO, ALBERTO PELISSERO

LA DISPUTA DEGLI ANIMALI CONTRO GLI UOMINI PRESSO IL RE DEI JINN
1 ottobre, ore 21.00 | il Circolo dei lettori | Sala Grande | letture di TOMMASO RAGNO | musica ANATROFOBIA

DAGLI HAIKU AI POKÉMON
Domenica 2 ottobre ore 15.00 | il Circolo dei lettori | Sala Grande | ANTONIETTA PASTORE, SUSANNA TARTARO con Fabiola Palmeri

CALENDARIO COMPLETO Torino Spiritualità

MAO / Information

Opening times

Tuesday - Friday

10am - 6pm

Saturday and Sunday

11am - 7pm

Closed Mondays

The ticket office is open until one hour before closing time.

Hours are subject to change during special events, white nights and public holidays. Check the news section for updates

Free admission to the permanent collections on the first Tuesday of each month, unless a public holiday.

Admission rates may vary in the event of temporary exhibitions.

Tickets

PERMANENT COLLECTIONS

Full admission
All-day access to the permanent collections and to some temporary exhibitions:
Adult €10; reduced rate €8.
Free admission to the permanent collections on the first Tuesday of each month, unless a public holiday.

Reduced rate admission:
- Visitors 65+
- Visitors 18-25
- members of associations recognised by the Fondazione Torino Musei
- group visits with 20+ visitors, subject to advance reservation (only one accompanying person acting as contact person is entitled to free admission)
- Citysightseeing Torino tourist bus ticket holders

Buy online