PONTE DI PASQUA, 25 APRILE E 1° MAGGIO AL MAO | Museo d’Arte Orientale
News

MAO

PONTE DI PASQUA, 25 APRILE E 1° MAGGIO AL MAO

Aperture straordinarie e tante mostre da visitare

12 Aprile 2019

Dal 21 aprile al 1° maggio tutti i musei della Fondazione saranno sempre aperti.
Durante le festività di Pasqua, del ponte della Festa della Liberazione e della Festa del Lavoro tutti i musei della Fondazione saranno aperti: l’occasione giusta per visitare le mostre, le collezioni e partecipare a tutti gli eventi in programma.

 

Le aperture durante le festività

  • Domenica 21 aprile Pasqua 11 – 19
  • Lunedì 22 aprile Pasquetta  10 – 18
  • Giovedì 25 aprile Festa della Liberazione 10 – 18
  • Lunedì 29 aprile apertura straordinaria 10 – 18
  • Mercoledì 1° maggio Festa del lavoro  10 – 18

Sabato e domenica dalle 11 alle 19 | La biglietteria chiude un’ora prima

 

Le mostre da visitare

 

Gli eventi

GOCCIA A GOCCIA DAL CIELO CADE LA VITA. ACQUA, ISLAM E ARTE.
Visita guidata alla mostra

  • Domenica 21 aprile, ore 17
  • Domenica 28 aprile, ore 17

La visita guidata alla mostra permette di illustrare, attraverso i numerosi prestiti concessi da importanti istituzioni europee ed extraeuropee, l’antico e intimo rapporto tra l’acqua e il mondo islamico. Elemento primigenio l’acqua evoca in numerose civiltà la maternità, la pulizia, la purità, la sensualità, la nascita e morte ma nell’Islam tali idee hanno trovato un senso di maggior profondità, facendo di essa uno dei cardini della vita umana. Il percorso toccherà diversi temi a partire dal rapporto tra acqua e religione: la parola del Corano, il pellegrinaggio, la preghiera e purificazione. Sarà affrontato il tema dell’hammam e del bagno come luogo di purificazione e aggregazione per proseguire con l’importanza dell’utilizzo dell’acqua nelle quotidianità, all’interno di case e palazzi, toccando il tema degli approvvigionamenti attraverso gli acquedotti e delle canalizzazioni siriane, i giardini di Spagna e i bagni di Istanbul. Infine ci soffermeremo sull’eredità islamica nel mondo europeo, dal cinquecento fino al gusto orientalista dell’ottocento. Grazie ad un allestimento capace di immergere i visitatori in un paesaggio di armonie sonore e visive saranno illustrati diversi manufatti legati al tema e all’uso dell’acqua, suddivisi per sezioni tematiche. Tra le opere esposte bocche di fontane siriane, una brocca iznik del XV secolo, tappeti che ricoprono un arco temporale che va dal XVI al XIX secolo, una coppa di vetro iraniana del IX-X secolo, uno spargiprofumo del XII secolo proveniente dall’India e numerosi manoscritti.

Costo: visite guidate € 6.50 comprensivo di radioguida.
Informazioni e prenotazioni: 011 5211788 - prenotazioniftm@arteintorino.com

 

APPUNTAMENTO IN MUSEO
Visita guidata alle collezioni

  • Sabato 27 aprile 2019, ore 16

A dieci anni dalla sua apertura il MAO Museo d’Arte Orientale rappresenta nel panorama culturale torinese un’eccellenza, una finestra aperta sull’Oriente per tutti coloro che varcano la soglia della sua prestigiosa sede settecentesca: Palazzo Mazzonis. La visita guidata permette di conoscere gli spazi museali suddivisi in gallerie che rappresentano diverse aree geografico-culturali: Asia meridionale e Sud-est asiatico, Cina, Giappone, Regione Himalayana, Paesi Islamici dell’Asia. A condurre l’itinerario saranno guide la cui formazione specifica permette di poter approfondire aspetti non solo artistici ma anche culturali e religiosi. Si potranno ammirare opere che spaziano dalla statuaria di soggetto buddhista e induista proveniente dall’India e dal Sud-est asiatico, alla copiosa e vivace produzione di arte funeraria cinese delle dinastie Han e Tang. La raffinata produzione artistica della collezione giapponese è rappresentata da importanti statue lignee dall’XI al XVII secolo, dipinti e xilografie policrome, preziosi tessuti, lame e armature. La galleria dedicata alla regione Himalayana ospita un’importante collezione di arte buddhista tibeto-nepalese e sino-tibetana, mentre la sezione di arte islamica offre una ricca collezione di vasellame e di piastrelle invetriate per la decorazione architettonica e pregevoli raccolte di tessuti, bronzi e manoscritti.

Costo della visita guidata: 5€ (tutti i sabati e il primo martedì del mese, ore 16)
Ingresso al museo secondo regolamento, gratuito ogni primo martedì del mese (esclusi festivi)
Prenotazione consigliata: 011.52.11.788 - prenotazioniftm@arteintorino.com

 

INVENTO IL MIO GIARDINO
Attività per famiglie

  • Domenica 28 aprile 2019, ore 16

L’attività prevede la visita alla mostra temporanea Goccia a goccia dal cielo cade la vita. Acqua, Islam e Arte, soffermandosi in modo particolare sulle sezioni dedicate ai giardini e agli hammam. I partecipanti ispirati dagli oggetti visti in mostra potranno realizzare un modellino 3D di giardino con fontana in stile islamico utilizzando cartoncini, acquerelli e altri materiali. Tutte le età.

Costo: bambini ingresso gratuito + € 7 per l’attività, adulto accompagnatore ingresso ridotto alla mostra / collezioni (gratuito con Carta Musei).
Prenotazione consigliata: t. 011-4436999

 

LA SCRITTURA IN GIAPPONE: DAI CARATTERI CINESI ALL'ESPRESSIONE ARTISTICA
Per il nuovo ciclo "La scrittura in Asia tra spiritualità e arte"
Appuntamenti in museo a cura di Cooperativa Theatrum Sabaudiae dedicati alle diverse tradizioni della scrittura in Asia, con itinerari nelle collezioni permanenti e attività pratica

  • 30 aprile, ore 16
  • 7 maggio, ore 16

Tra i molti elementi della civiltà cinese introdotti in Giappone si annovera anche il sistema di scrittura. La cultura di importazione è spesso stata oggetto, dopo una prima fase di assimilazione, di elaborazioni originali nell’ambito della cultura giapponese. Il lungo processo di adattamento dei caratteri cinesi alla lingua giapponese portò alla formulazione di un complesso sistema di scrittura ancora in uso.
In Asia orientale la scrittura diede origine ad una particolare forma d’arte definita in Giappone “la via della scrittura”, una pratica che può essere considerata anche come percorso di elevazione spirituale, al pari di molte altre discipline artistiche e non, influenzate dal Buddhismo Zen. 

Costo: € 45 per due incontri comprensivo di materiali.
Costi aggiuntivi: primo incontro 1 biglietto di ingresso alle collezioni del Museo; gratuito per possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte
Biglietto di ingresso gratuito alle collezioni del Museo per il secondo incontro
Informazioni e prenotazioni: 011.5211788 – prenotazioniftm@arteintorino.com. Il progetto sarà attivato a raggiungimento del numero minimo dei partecipanti

 

Alla ricerca di altre proposte?
Scopri anche le proposte della GAM e di Palazzo Madama