Spettro di una dama di corte | Museo d’Arte Orientale
Collezioni

Spettro di una dama di corte

L’attore kabuki Onoe Kikugorō III (1784-1849) nel ruolo di una donna fantasma: potrebbe trattarsi di Oiwa, protagonista del dramma teatrale Tōkaidō Yotsuya Kaidan, anche se di solito è uno spettro sfigurato e non soltanto pallido coi capelli scomposti come in questo caso. La composizione della stampa risulta complessa e articolata; alcuni elementi fanno pensare che si tratti della parte destra di un polittico: la direzione dello sguardo del protagonista, ad esempio, e l'elemento tagliato sulla sinistra, dietro al quale si nasconde un uomo. Il fantasma irato solleva il braccio destro sopra la testa, mentre nella sinistra tiene un oggetto non identificato; il movimento del gesto è sottolineato dai lunghi capelli che si spostano con l'aria, mentre l'abito, composto da più strati di diversi colori, sembra irrigidirsi in pieghe dal contorno spezzato. Un accenno di prospettiva intuitiva si trova nelle assi diagonali del pavimento, mentre la siepe si staglia ritagliata sul fondo nero.