Ombre cinesi. Il Bambino magico e il Re Dragone | Museo d’Arte Orientale
Eventi & Mostre / MAO

MAO

Ombre cinesi. Il Bambino magico e il Re Dragone

Le Théatre du Petit Miroir di Parigi

da 19 Gennaio 2011 a 6 Febbraio 2011

Spettacolo di ombre cinesi  

Giovedì 3 febbraio ore 21

Il MAO Museo d’Arte Orientale è lieto di ospitare giovedì 3 febbraio alle ore 21 uno spettacolo di ombre cinesi a cura del Théatre du Petit Miroir di Parigi.

Tratto dal romanzo L’Investitura degli Dei, lo spettacolo Il Bambino magico e il Re Dragone narra una storia di litigi tra divinità e ha come protagonista il bambino magico Nezha e l’arrogante Re Dragone. Molte sono le prove che il bambino dovrà superare per far riconoscere i suoi meriti dall’imperatore di Giada, passando attraverso gaffes ed errori madornali. Si susseguiranno avventure e colpi di scena in una leggenda romanzata accompagnata da una musica vibrante e avvolgente. 

Precedono lo spettacolo delle ore 21 altri due importanti appuntamenti.
Alle ore 18 presso la sala polifunzionale del museo viene infatti proposta una breve introduzione al Capodanno cinese, che quest’anno si celebra proprio il 3 febbraio, a cura dell’Istituto Confucio di Torino.
Seguirà una conferenza a cura di Erica Capello del Théatre du Petit Miroir dedicata al ruolo sociale e all’identità culturale delle ombre e delle marionette cinesi.  

Lo spettacolo Il Bambino magico e il Re Dragone verrà replicato nella giornata di sabato 5 febbraio alle ore 11 e alle ore 16 e domenica 6 febbraio alle ore 16.

Le ombre cinesi, finemente traforate in pelle di bue o di bufalo, sono quasi tutte antiche e fanno parte della collezione del Théatre du Petit Miroir.    

Il Bambino magico e il Re Dragone Nel Taoismo, Nezha, chiamato anche Lianhua San Taizi, Terzo Principe del Fiore di Loto, è figlio e assistente di Li Jing, generale divinizzato della dinastia Shang (1600-1046 a.C.). La leggenda di Nezha è evocata nel Romanzo dell’Investitura degli Dei (Fengshen Yanyi), opera letteraria di epoca Ming (1368-1644). Dopo oltre tre anni di gravidanza, egli nasce sotto forma di una palla di carne dalla quale esce completamente armato. Nezha, sempre impulsivo ed invincibile, scopre la sua forza erculea a spese del Re Dragone e di suo figlio Ao Bing, finchè, per placare gli spiriti, il Re degli Inferi lo accompagna nel suo regno sotterraneo. Quando finalmente il maestro di Nezha accetterà di farlo reincarnare, sarà il padre a opporsi e solo l’intervento dell’Imperatore di Giada potrà ristabilire la pace. Il verdetto è chiaro: la forza che si riceve deve essere utilizzata, a prescindere dalle proprie passioni, per costruire e non per distruggere; l’autorità si deve esercitare in maniera moderata e la necessità della cultura deve prevalere sul piacere della battaglia.    

Sala polifunzionale del MAO - piano terra Via San Domenico 11 - Torino  

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili INFO:
Servizi Educativi MAO e-mail maodidattica@fondazionetorinomusei.it tel. 011- 4436927

MAO / Informazioni

Orari

Dal 30 novembre 2019 NUOVO ORARIO
Da martedì a domenica dalle 10 alle 18
Chiuso il lunedì
.

La biglietteria chiude sempre un'ora prima. L’uscita dalle sale è prevista 10 minuti prima della chiusura museale.

Biglietti

Collezioni permanenti
Intero: € 10
Ridotto: € 8
Gratuito: minori 18 anni, Abbonamento Musei Torino, Torino + Piemonte card

Il primo martedì del mese, non festivo, l'ingresso è gratuito per tutti.
Le tariffe possono subire variazioni in presenza di mostre temporaneee.

Scopri le tariffe del museo

Acquista online il biglietto

Enti convenzionati

Biglietto multimuseo

Dove si trova
Museo di Arte Orientale