Giornate Europee del Patrimonio al MAO | Museo d’Arte Orientale
Eventi & Mostre / MAO

MAO

Giornate Europee del Patrimonio al MAO

da 24 Settembre 2016 a 25 Settembre 2016

La Fondazione Torino Musei anche quest’anno partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee.

Per l’occasione sabato 24 e domenica 25 settembre si potranno visitare le collezioni permanenti del MAO al prezzo simbolico di 1 euro di 1 euro alla mostra temporanea “Nothing is Real. Quando i Beatles incontrarono l’Oriente” al MAO. Il museo osserverà il consueto orario di apertura dalle 11 alle 19 (ultimo ingresso ore 18).

CALENDARIO APPUNTAMENTI

Sabato 24 settembre 2016

ORE 16 - Profumi e colori d’Oriente - ATTIVITà PER FAMIGLIE
L’attività prevede una passeggiata attraverso le gallerie dedicate all’Asia Meridionale e Sud Est asiatico e ai Paesi Islamici dell’Asia. Il tema dei profumi e dei colori fornirà lo spunto per presentare alcune delle opere del museo e i loro contesti di provenienza. Dopo la visita, olfatto, tatto e vista saranno stimolati da una divertente attività nella quale tè, caffè e spezie fornite da Cannamela vengono utilizzate per realizzare un disegno dall’aroma orientale.
Età consigliata: tutte le età
Costo: bambini ingresso gratuito + € 7 per l’attività
Adulti accompagnatori ingresso in museo € 1 in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio
Prenotazione consigliata t. 011.4436999

ORE 16.30 - Geisha per una serata - LEZIONE DI VESTIZIONE DEL KIMONO e TRUCCO
Il pubblico avrà modo di assistere ad una cerimonia tradizionale giapponese, ovvero la vestizione di un kimono femminile.
L’evento condotta da Tomoko Hoashi con la collaborazione di  Ayumi Shiotani (finalista a Miss Universo) si concluderà con la degustazione di kampo.
Costo partecipazione 4 euro. Ingresso fino ad esaurimento posti disponibili

 

Domenica 25 settembre 2016

ORE 11 - La limpidezza del suono. Strumenti musicali tradizionali dal Vietnam - INAUGURAZIONE MOSTRA
La mostra presenterà la collezione di strumenti tradizionali vietnamiti messa a disposizione dalla Biblioteca Enrica Collotti Pischel del Centro di Studi Vietnamiti, grazie alla quale il pubblico potrà scoprire la straordinaria ricchezza culturale di questo Paese. La capacità, infatti, del Vietnam di assimilare e sintetizzare gli apporti delle culture straniere e i contributi della molteplicità dei cinquantatré popoli che, accanto alla maggioranza Kinh vivono sul suo territorio, trova espressione nel panorama musicale di questo Paese.
In collaborazione con il Consolato della Repubblica Socialista del Viet Nam.
Accesso consentito con biglietto delle collezioni permanenti del museo.

ORE 16 - Tè verde Sencha: dalla preparazione alla degustazione - WORKSHOP e DEGUSTAZIONE
Da molti ritenuto uno degli slow-drink per eccellenza, il tè verde ha radici profonde nelle tradizioni culturali del Giappone. Come tutte le altre tipologie di tè, il sencha è celebre soprattutto per le sue proprietà salutari; potente anti-ossidante e a basso contenuto di caffeina, aiuta a controllare i radicali liberi rallentando l’invecchiamento delle cellule e soprattutto a depurare l’organismo dal colesterolo. I partecipanti potranno non solo degustare il tè sencha, ma anche cimentarsi nell’arte della preparazione degli infusi, sia a freddo sia a caldo, guidati dall’attuale ambasciatrice del tè giapponese in Italia, Yukiko Matsubara Deangelis, membro della Federazione giapponese istruttori di tè.
Attività su prenotazione fino ad esaurimento posti disponibili. Costo: € 5
Numero per prenotazioni 011/4436927

ORE 17.30 - Nothing is real - VISITA GUIDATA CON APERITIVO
Appuntamento al MAO per un itinerario alla mostra, a cura di Luca Beatrice, che si pone l’obbiettivo di rievocare quel fenomeno culturale di scoperta dell’Oriente nato negli anni 60’. Le nuove generazioni testimoniarono e alimentarono un innovativo clima culturale, intraprendendo viaggi, soprattutto in India, alla ricerca di esperienze diverse. Tra i principali agenti di questa scoperta il famoso gruppo musicale the Beatles, cui si ispira il titolo della mostra, tratto dal verso di una loro canzone. Un allestimento ricco di suggestioni e suoni, comunica con le opere e gli oggetti esposti: dalle Ceramiche tantriche di Ettore Sottsass alle opere di Alighieri Boetti, Luigi Ontani e Francesco Clemente. E ancora riviste e copertine di dischi in vinile e oggetti, quali la veste di seta realizzata da The Fool per John Lennon.
A seguire aperitivo al Quadrilatero accompagnato da sottofondo di musica pop anni 60’.
Costo: 12€ (visita guidata + aperitivo)
Per prenotazioni: Theatrum Sabaudiae – 011-5211788 – prenotazioniftm@arteintorino.com

 

 

MAO / Informazioni

Orari

Da martedì a venerdì
dalle 10 alle 18

Sabato e domenica
dalle 11 alle 19

Chiuso il lunedì
La biglietteria chiude sempre un'ora prima.

Biglietti

Intero € 10,00 – Ridotto  € 8,00
Il primo martedì del mese, se non festivo, l'ingresso è gratuito alle collezioni permanenti.

Le tariffe e gli orari possono subire variazioni in presenza di mostre temporanee. 

Acquista online il biglietto per le collezioni permanenti